Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Tue07142020

Last update

Meteo Flash - Il Sud della Russia "in forno"... ma anche la Turchia non scherza

Da noi sta arrivando la prima ondata di caldo estivo (la prima in realtà no in quanto già nei mesi scorsi siamo stati interessati da caldoatrocesortite "africane") con temperature che stando agli esperti del Meteo dovrebbero raggiungere nei prossimi giorni punte di 38° al Sud mentre al Nord non dovrebbero superare i 33/35°. Secondo poi alcuni "esperti", che hanno abbindolato parecchie testate giornalistiche nazionali con la storia di "Scipione", sarà un'ondata "che farà storia" (ah ah ah ah e c'è ancora gente che ci crede a ste fandonie...vabbè).

Di sicuro potrebbe durare parecchio perchè "Stefan", così si chiama veramente l'anticiclone africano che è venuto a farci visita, è parecchio tosto (ma niente a che vedere con "i mostri africani" delle ondate bollenti degli anni passati)... ma di sicuro non possiamo lamentarci visto che da alcuni giorni la parte meridionale della Russia e il Mediterraneo Orientale sono "in forno".

Oggi ad esempio le temperature sono ulteriormente salite su livelli estremi. Ecco i valori raggiunti nel sud della Russia Europea: Aleksandrov-Gaj +42.0°C, Verhnij Baskuncak +41.5°C, Krasnyj Kut +40.4°C e Volgograd +40.1°C. In Kazakstan Taipak avrebbe raggiunto addirittura una massima di +43.6°C.

Ma come dicevamo nemmeno il Mediterraneo Orientale è da meno. La Turchia è quella in cui il caldo fa sul serio, con ben +42.2°C ad Urfa, ma più o meno gli stessi valori si sono raggiunti anche a Cipro, nelle località di Tymbu ed Ercan.