Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Tue07142020

Last update

Isaac sta per effettuare il landfall... ma non è Katrina...

La tempesta tropicale Isaac è diventata uragano. Lo conferma il National Hurricane Centre in Florida. Secondo l'istituto meteorologico Isaac potrebbe diventare un uragano di "categoria 2" della scala Saffir-Simpson, prima di abbattersi sulla costa meridionale degli Stati Uniti. Ma cosa significa questo dato?

Esattamente sette anni dopo il disastro di Katrina, la Louisiana si prepara ad affrontare ancora una volta un ciclone, generato dalle tempeste a bassa pressione dell'oceano Atlantico. Era il 2005 quando Katrina, uno dei cinque uragani più estesi di tutti i tempi provocò oltre 1800 morti e danni devastanti nel Sud-est degli Usa. Ecco, quello era di categoria 5, il massimo grado nella scala Saffir-Simpson.

Come si legge sulla stampa Usa online, il sindaco di New Orleans, Mitch Landrieu, ha detto che ordinerà l'evacuazione solo se Isaac si trasformerà in uragano di livello 3.
Dopo le critiche mosse nel 2005 alla presidenza di Bush, visto il ritardo con cui i soccorsi intervenirono in Louisiana, Barack Obama si è mosso in anticipo, dichiarando lo stato di emergenza a livello federale.

Non è così raro che in questa zona del continente americano si formi un uragano di origine atlantica di catergoria 5.  Dal 1924 a oggi ne sono stati registrati 34. Ma è nel Pacifico che si è formato il ciclone tropicale più grande e intenso mai registrato.

 

Ecco i record dei più devastanti uragani di sempre

Il più grande. Il ciclone tropicale più grande e intenso della storia è il tifone Tip, che avvenne nell'Oceano Pacifico occidentale il 12 ottobre 1979, imperversando su un raggio di 1100 chilometri. Per di più, la pressione di 870 millibar registrata nell'occhio di questo ciclone è la più bassa mai registrata sulla Terra al livello del mare.

Il più violento. Avvenne nel 1900 a Galveston, in Texas. Il ciclone tropicale spazzò l'isola con venti di oltre 160 km/h e provocò un'onda alta oltre sei metri. Si pensa che siano morte 8000 persone.

Il più dannoso. L'uragano Katrina provocò, nel 2005, i danni più costosi della storia che ammontarono a circa 81,2 miliardi di dollari.

Il più lungo. Il ciclone tropicale di maggior durata avvenne nell'Oceano Pacifico per 31 giorni consecutivi, tra l'agosto e il settembre del 1994.

FONTE: La Stampa