Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Wed10172018

Last update

PRONTI A FAR LE SEOLE??

PRONTI A FAR "LE SEOLE" ???
(Tra il 24 e il 25 gennaio)cipolle

Visto che ormai manca poco alla "notte delle seole" ve lo ricordo con un po' de anticipo e come sempre cerco di ricordare a chi ancora non la conoscesse, di cosa stiamo parlando.

E' una vecchia tradizione popolare che si praticava in molte zone della nostra provincia (ma anche in molte altre zone in Italia) e che utilizzando delle cipolle "determina" quanto sarà piovoso l'anno in corso. Ovviamente la valenza scientifica è NULLA, ma l'importanza del mantenere vive queste tradizioni è secondo me fondamentale perchè sono le nostre "memorie storiche" di tempi ormai andati.... e comunque, non avranno valenza scientifica ma l'anno scorso (sicuramente più per fortuna che per meriti...) le gà embrocà !! ;-)

Comunque questa usanza popolare prevede che nella notte fra il 24 e il 25 gennaio si debba prendere una cipolla e la si divida in dodici spicchi, e da questi 12 spicchi si ricavano 12 "barchette" (come in foto) che si appoggiano su una tavola di legno, o un vassoio, associandoli ai 12 mesi dell'anno (di solito si arriva al gennaio successivo). Si mette in ogni spicchio un po' di sale GROSSO, poi si mette fuori casa la tavola possibilmente su un cornicione rivolto ad est (ma va ben anca un balcon).

Al mattino si osservano gli spicchi: più il sale si è sciolto, più significherà che quel determinato mese sarà piovoso, ovviamente se il sale non si è sciolto significa che sarà un mese MENO piovoso del normale.

Quindi ragasse e ragassi...preparatevi