Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Tue07142020

Last update

Il Canto del cigno...ops dell'Inverno

Cosa significa "il canto del cigno" ? In senso figurato, indica l’ultima e più pregevole opera di un artista.

Fa riferimento alla credenza secondo la quale il cigno selvatico, poco prima di morire, avrebbe un canto armonioso quando in realtà i cigni, a seconda delle specie, emettono suoni simili a schiocchi o a trombe... Quindi vi chiederete, ma che diavolo centra il cigno con l'inverno...beh na fava :D

Ma proviamo a ripercorrere come è trascorsa la "carriera" di questo "artista" ...l'inverno 2010/2011... "carriera" iniziata sotto i migliori auspici...sembrava destinata a scalare le classifiche come la migliore (o peggiore a seconda dei punti di vista) annata degli ultimi decenni visto lo scopiettante inizio in cui l'italia è stata per quasi un mese in balia di correnti molto fredde che hanno portato spesso la neve anche in pianura... Poi un po' come i Jalisse (chi se li ricorda??), l'inverno si è perso ed ha creduto di poter vivere di rendita...

Ci ha fatto divertire per un mese cosa pretendiamo di più?? Beh almeno io pretendevo che faccese l'inverno e non che si nascondesse dietro una sequenza "infinita" di settimane primaverili che mi hanno fatto davvero pensare che, come i Jalisse, quest'inverno fosse destinato all'oblio...invece eccolo cantare...il suo ultimo canto questo è certo (anche se lo sappiamo che in meteorologia nulla è certo se non il passato e marzo, ma anche aprile potrebbe, come già successo in passato vedere qualche colata fredda farci visita)... è da una settimana che si fa sentire...è da una settimana che fa la voce grossa ed è una settimana che purtroppo fa anche danni in giro per l'Italia (ampiamente previsti dai principali siti meteorologici) e, alle porte della primavera (anzi la primavera meteorologica è già iniziata ieri) sembra che non sia ancora finita...

Se oggi la neve si è "fermata" sotto il Po anzi diciamo che si è fermata a Modena...in questo preciso momento la neve (molto debole) è arrivata anche a Caprino Veronese e per domani dovrebbe proseguire come possiamo vedere nella cartina tratta da www.ilmeteo.it, che si riferisce alle precipitazioni previste domani dalle 13 alle 19.

E poi? Difficile dirlo...ma la primavera incombe e l'inverno ha cantato anche se la girandola perturbata che da giorni "ci avvolge", è imprigionata sull'Italia. La spirale di nubi che si vede nell'immagine (Fonte www.meteogiornale.it) è ancora tonica e ben posizionata e potrebbe portare strascichi di mal tempo fino a domenica.