Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Mon07152019

Last update

Meteo Flash - Nuova perturbazione in arrivo... anzi è già arrivata

Buongiorno a tutti

Ormai Natalie, il vortice depressionario che ieri stazionava sulla Grecia, si sta assorbendo determinando condizioni di Italia190412mal tempo sui Balcani fino alla Turchia ma senza interessare le nostre regione. Madeleine invece, ben visibile dall'immagine satellitare, è ancora in gran forma e come scritto ieri sera, sta spingendo verso le nostre regioni una nuova perturbazione, dopo quella che ieri sera ha portato forti temporali in molte regioni tirreniche e al Nord.

Bene, a quanto pare la perturbazione in arrivo sarà un po' più intensa e duratura di quella che l'ha preceduta, quindi non facciamoci trarre in inganno dalle "aperture" del cielo che abbiamo visto questa mattina soprattutto al Nord, perchè sulla Sardegna ha già iniziato a a piovere e se guardiamo le mappe delle fulminazioni è possibile notare come la nostra Isola sia interessata proprio in queste ore da molti temporali. Anche sull'appennino Tosco-Emiliano si stanno formando le prime celle temporalesche che portano con sè le prime piogge. Per oggi quindi le regioni tirreniche prima, e poi il Nord (dal pomeriggio/sera) saranno interessate da forti temporali e precipitazioni consistenti. La neve, visto che come possiamo vedere dal satellite, sta confluendo sull'Italia aria fredda di origina Artico-Marina che farà calare le temperature, cadrà attorno ai 1000/1300 metri sulle montagne del nord, mentre sugli appennini a quote più elevate.

Sulle Altre regioni invece si avranno condizioni meno perturbate anche se soprattutto le regioni centrali adriatiche potrenno vedere qualche temporale. Più riparate invece le regioni meridionali.