Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Tue09292020

Last update

Breaking News

Breaking News (682)

BN Notizie veloci sul meteo della nostra zona e non solo... per essere sempre informati sui fatti più importanti relativi al Meteo e ai suoi fenomeni... da quelli tranquilli a quelli più estremi!!! Se volete "partecipare" e scrivere anche voi la vostra "notizia flash" registratevi al sito e... iniziate a scrivere!!

Children categories

News Locali (105)

Tutto ciò che accade a Verona e provincia dal punto di vista meteorologico!

View items...

News dall'Italia (216)

Le news meteo dall'Italia a portata di click

View items...

News dal Mondo (125)

Il "mondo meteo" tutto a portata di mano... anzi di click

View items...

Terremoti e Vulcani (235)

News dal mondo su terremoti e vulcani

View items...
Rate this item
(0 votes)
Il deficit di nevicate, in Italia, sta ridisegnando il paesaggio alpino: rischia di scomparire il ghiacciaio occidentale dello Jôf di Montasio. Il più basso delle Alpi, con i suoi 1.900 metri sul livello del mare. L’allarme arriva da una campagna di misurazioni realizzata dai ricercatori del dipartimento di scienze agrarie e ambientali dell’Università di Udine. «Non c’è dubbio che la progressiva riduzione della massa glaciale si inquadri nell'incremento globale della temperatura e nella progressiva riduzione dell'alimentazione del ghiacciaio», rivela Federico Cazorzi, dell’ateneo friulano. Dal monitoraggio dello stato di salute del Montasio, parete rocciosa delle Alpi Giulie in provincia di Udine,…
Rate this item
(0 votes)
L'Uragano Carlotta che stando alle proiezioni modellistiche emesse nei giorni scorsi, sarebbe dovuto diventare un uragano di Categoria 1 poco prima di effettuare il Landfall sul Messico Sud Occidentale, ha sorpreso un po' tutti e attualmente è diventato un Uragano di Categoria 2. Infatti Carlotta presenta venti di intensità massima pari ai 165Km e dovrebbero comunque decrescere di intensità nelle prossime ore. La US National Hurricane Center di Miami, secondo i suoi modelli di elaborazione meteorologica, prevede che entro la nottata odierna Carlotta "tocchi terra".E' stato quindi  lanciato un allert relativamente al possibile landfall di Carlotta lungo la costa del…
Rate this item
(0 votes)
In caso di calamita' naturali, come il terremoto, l'Italia paga in termini di prevenzione e di sicurezza per i cittadini il mancato completamento della cartografia geologica nazionale, ovvero, la base per una approfondita conoscenza, anche sismica, del territorio. Un percorso, rimasto a meta' strada, a causa dei tagli in termini di risorse e della non sufficiente attenzione da parte della politica. E' quanto lamentano il Consiglio nazionale dei geologi e l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra). Il progetto nazionale di cartografia geologica (Carg), avviato con una legge del 1988, e' arrivato ad una copertura del 40%…
Rate this item
(0 votes)
La tempesta tropicale Carlotta si è formata nel Pacifico, a sud del Messico e stando alle previsioni emesse dai principali centri meteorologici, dovrebbe diventare un uragano nelle prossime 48ore. Attualmente Carlotta presenta venti di intensità massima pari ai 65Km ma come detto stanno aumentando di intensità. La US National Hurricane Center di Miami, secondo i suoi modelli di elaborazione meteorologica, prevede che entro la giornata di venerdì la velocità del vento aumenterà al punto da poter catalogare Carlotta come uragano di categoria 1. Questo avverrà quando, sempre stando alle elaborazioni,  dice aggiuntivo di rinforzo viene prevista e Carlotta è destinato…
Rate this item
(0 votes)
Si era già ipotizzato nelle ore immediatamente successive alle forti scosse del 29 Maggio, ma ora INGV è (quasi) sicura. Le due scosse piu' forti che hanno colpito l'Emilia, quella del 20 e quella del 29 maggio, sono avvenute su faglie diverse. Lo chiarisce l'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, dopo avere mappato nel dettaglio i movimenti del suolo avvenuti durante i terremoti in Emilia, grazie ai satelliti italiani COSMO-SkyMed. Incrociando dati geologici, sismologici e di deformazione del suolo, i ricercatori INGV hanno generato dei modelli fisico-matematici delle faglie, con i quali hanno simulato gli stessi movimenti della superficie terrestre…
Rate this item
(0 votes)
Che la situazione per la giornata di oggi fosse favorevole ad eventi meteorologici "estremi" lo aveva dichiarato anche l'Arpa Veneto nel suo bollettino di ieri anche perchè già nel corso della serata di ieri i primi violenti temporali si erano abbattuti sul Nord-Ovest arrivando nella mattinata di oggi anche sul Nord-Est con pioggia forte e locali grandinate soprattutto lungo la fascia prealpina. Sicuramente però non ci si attendeva che Venezia venisse colpita attorno alle 11 di oggi, Martedì 12 Giugno 2012, da un violento tornado che ha interessato (stando alle prime testimonianze) l'Isola di Sant'Elena e l'Isola di Sant'Erasmo. Vengono…
Rate this item
(0 votes)
Sono molto diversi e complessi i meccanismi all'origine dei terremoti che dal 20 maggio stanno scuotendo la Pianura Padana e che hanno fatto tremare anche la Toscana. Una complessità che riguarda tutta l'Italia, spiega il presidente dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), Stefano Gresta. Il grande motore all'origine dei terremoti di questi giorni, come di moltissimi altri terremoti in Italia, è la placca africana che spinge verso Nord, contro la placca Eurasiatica. "Quanto stiamo osservando - prosegue Gresta - ci fa pensare che questo movimento non avvenga a velocità costante, ma può avere delle accelerazioni nel corso dei secoli,…
Rate this item
(0 votes)
Buongiorno a tutti La settimana scorsa gran parte dell'Italia ha toccato (e a volte superato) temperature tipiche di Luglio soprattutto in Sardegna e nelle regioni meridionali, ma i 30° non sono mancati nemmeno al Nord e questo ci ha indotto a credere che l'Estate fosse finalmente arrivata. Purtroppo però il Week End ci ha mostrato come l'Estate 2012 sia ancora deboluccia. Si è vero abbiamo visto arrivare l'Anticiclone Africano ma questo ha dovuto subire una battuta d'arresto perchè sul Centro Nord Europa, non dico che sia inverno... ma è sicuramente autunno. Questo perchè vengono sfornate quotidianamente poderose depressioni che convogliano…
Rate this item
(0 votes)
Una forte ondata di maltempo ha investito una buona parte del Regno Unito e ha costretto un centinaio di persone, residenti nel Galles, ad abbandonare le loro case. La causa di questo forte maltempo è stata la depressione che da giorni si poteva osservare dalle immagini del Satellite. Lo sappiamo che tale depressione è riuscita a scalfire il dominio altopressorio sull'Italia (almeno al Nord) convogliando verso le nostre regioni settentrionali aria fresca ed instabile che ha generato soprattutto nella giornata di ieri forti temporali. Sul Galles invece, la pioggia battente non ha dato tregua per ore e le strade sono…
Rate this item
(0 votes)
L'Italia sta ruotando. A mettere in guardia sul fenomeno che riguarda lo Stivale e che durerà anni sono gli studiosi dell'Invg, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, come riferisce il quotidiano 'La Stampa' in un dossier dedicato agli studi sul sisma che ha colpito il Paese, con uno sciame di scosse che continua dal 20 maggio in Emilia, mettendo in ginocchio le popolazioni, e in Lombardia e con altri eventi sismici, di diversa entità, nel Nord-Est, e in altre zone della penisola, dalle Alpi alla Calabria. "Secondo l'Invg - riferisce il quotidiano - i terremoti in Emilia e nelle Prealpi…