Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Fri07102020

Last update

Ed ecco arrivato il momento della solita analisi semiseria sulla TENEDENZA meteo per la prossima settimana per la provincia di Verona.tornado1

Il perchè del titolo è presto detto... dall'irruzione "artica" al ritorno dell'alta pressione tutto in pochi giorni è quello che potremmo vivere nel corso della settimana entrante.

Si parte domani sera (Lunedì 22 settembre) con una saccatura di origine artica che stanca di starsene in Scandinavia ha deciso di far come il Papa e andar a far visita all'Albania e in generale a tutti i Balcani... si si noialtri nel Veronese la ne schiva ma non completamente perchè avremo una conseguenza certa e una un po meno:

1) Quella certa l'è che tornerà a far un po' più de fredo soprattutto in montagna. Martedì mattina avremo una isoterma di 4/5 gradi attorno ai 1500 metri con lo zero termico che per la prima volta in questo inizio di autunno si avvicinerà alla vetta del Baldo ... diciamo 2200/2300 metri la posizione stimata dai modelli... ripercussioni anche per le temperature in pianura che, come possiamo notare nella terma immagine allegata caleranno rispetto ad oggi di 4/6° ... i starà pezò nella Ex-Jugoslavia dove li il tracollo termico sarà notevo

le...

2) Quella meno certa è il fatto che tra domani sera e la notte successiva l'ingresso di aria fredda potrebbe dare luogo a temporali anche forti che dalla montagna scivoleranno (come scritto nelle previsioni di poco fa) anchetornado3 in pianura... se questo sa avvererà dipende molto dalla "traiettoria" del proiettile artico che per ora sembra favorire più le zone orientali del Veneto che la nostra zona... ma non è detta l'ultima parola.

Questa "arietta fresca" durerà un paio di giorni anzi meno perchè già da mercoledì la temperatura inizierà a salire ma solo nel week end tornerà ai valori di oggi.

Ecco tutti a pensar "che ovi, continua a far bruto, adesso ariva l'artico e el ne congela, el sol non vedaremo più, ne tocarà tacar la stua, compar el spala neve, gavea reson quei de Ilmerdeo.it che sarà n'inverno fredo assè, casso non ho ancora fatto la revision ala caldaia, l'è meio che ordina el pellets, etc etc et"

Ma Ragasse e ragassi non l'è miga dito per due ragioni.... quando el "fresco" (perchè se parla de fresco e no de freddo) l'arriva da Est dopo che si è "sfogato" (con i possibili temporali di domani sera) di solito lascia il cielo "pulito" e terso come non lo vediamo da giorni (e prbabilmente martedì e mercoledì saranno così) ma poi un incorsione fredda in quella posizione lascia campo libero all'alta presisone di espandersi su gran parte dell'Europa...

tornado4

L'ultima immagine che però riguarda ormai il lungo termine, mostra la "cupola" altopressoria che POTREMMO e RIPETO POTREMMO (perchè non stiamo facendo previsioni ma solo ipotesi basate sui modelli matematici odierni) avere il prossimo Weekend...

So che vedendo na cupola del Genere il Caldofilo penserà: "chelachetàcagà te si sta en Africa tutta istà podeeto miga vegner prima??" ... anche perchè ora potrà sideterminre giornate tranquille e senza pioggia... ma si potrà ambire ai 25/26° (guardando le mappe oggi).

Il Freddofilo invece dirà "chelachetàcagà adesso che vien autunno e podaria cominsiar a fiocar almeno en montagna l'altapression la taca a romper i ovi" ... anche perchè l'anno scorso in questo periodo sulle Alpi era già

scesa la prima abbondante nevicata.

Comunque riassumendo... Inizio di settimana fresco e ancora con qualche rischio per domani sera... poi temperature in ripresa (da mercoledì) con piogge assenti ...

Published in Analisi

Ciao a tutti,

Due giorni fa quando stavo iniziando ad ipotizzare il tempo previsto a Caprino durante la sfilata di Carnevale avevo scritto quanto segue : " Da prestare attenzione al fatto che per poter peggiorare tale previsione, la saccatura dovrebbe entrare più da Ovest e attualmente solo il 10% dei RUN degli Ensemble prospettano un'ingresso di questo tipo "peggiorativo". Nelle ultime ore quel 10% è diventato qualcosa di più consistente anche se, c'è da dire che la POSSIBILE (non ancora certa) fasei di maltempo si dovrebbe concentrare nelle giornate di Domenica e soprattutto lunedì. Prima però di passare all'analisi delle Carte del modello GFS nel suo run 00z vorrei ricordare quale è il programma "carnevalesco". Il primo appuntamento sarà per Sabato 18 Febbraio con  il "Concorso "Mascherina d'Oro Montebaldina", ma il momento clou di tutto il perido carnevalesco cade "l'ultimo de Carvenal" con la Sfilata dei Carri. Il programma per la giornata del 21 Febbraio, prevede che alle 12.00 si aprano gli stand enogastronomici e che alle 14.30 inizi la Sfilata che dovrebbe durare circa un paio d'ore... el carneval l'è bel sempre... ma el saria più belo se no piovesse (Trad. Veronese - Italiano : Il Carnevale è sempre bello, ma è più bello se non piove). Come dicevo nell'articolo precedente,  sapere con esattezza che tempo farà quel giorno "l'è come sperar de vinser al superenalotto" (Trad. Veronese - Italiano : Non è così semplice) ma ora però l'evento si avvicina e le proiezioni dei modelli iniziano ad assumere connotati più simili a delle previsioni più che delle semplici proiezioni. sta di fatto comunque che siamo ancora lontani e che tutto potrebbe ancora cambiare, ma vediamo nel dettaglio le prospettive partendo da Domenica.

Geopotenziali e Pressione sul livello del mare

Come possiamo vedere nalle immagini sottostanti che mostrano i geopotenziali ai 5000 metri e la pressione al livello del mare, a partire da domenica arriverà sulla nostra penisola un'onda ciclonica che nella sua parte più consistente scivolerà al di sopra delle Alpi, ma a differenza dei run precedenti, con l'ultimo rilascio sembra intenzionata a lanciare una "goccia fredda" proprio sulla Francia. Tale goccia, entrando sul Tirreno potrebbe dar luogo ad una ciclogenesi sul mar Ligure e questo significa maltempo. Per quanto? beh vedendo l'ultima immagine riferita a Martedì il maltempo potrebbe lasciare il nord nella notte tra lunedì e martedì. Ovviamente tali proiezioni possono subire delle modifiche...la situazione è da monitorare.

dom1902 lun20021
lun20022 mar2102

 

Precipitazioni

Allora, una ciclogenesi in quel punto (Mar Ligure) è sicuramente in grado di portare molte precipitazioni al Nord. Se fosse giunta durante le ultime due settimane, probabilmente anche il Nord-Est ora sarebbe sommerso dalla neve, sta di fatto comunque che se le proiezioni attuali si confermano avremmo una giornata di domenica, ma soprattutto quella di Lunedì caratterizzate da moderato maltempo che dovrebbe risolversi nella notte tra lunedì e martedì. Per martedì allo stato attuale non sono previste precipitazioni, in quanto una ritornate ciclonica potrebbe far peggiorare il tempo solo nella giornata di mercoledì... ma se arrivano le precipitazioni saranno nevose o si parla di pioggia? pioggia al piano nella giornata di domenica con nevicate attorno ai 600 metri, al piano nella giornata di lunedì... vediamo il motivo analizzando le temperture in quota.

pdom1902 plun20021
plun20022 pmar2102

 

Temperture

E adesso cerchiamo di rispondere alla domanda che tutte le mamme si faranno quel giorno a riguardo di come vestire i propri figli... "elo meio che soto el vestito de carneval ghe meta i mudandoni di de lana oppure che sarà così caldo che con la pelliccia del vestito el farà la sauna??!?!" (TRad. Veronese-Italiano: farà caldo o dfarà freddo?).Come possiamo vedere dalle mappe qua sotto, domenica potrebbe iniziare ad entrare aria più fredda in quota e di conseguenza anche la temperatura al piano si abbasserà. Non si parla di termiche estreme ma comunque il mattino farà freddo, mentre, se martedì effettivamente il cielo sarà poco nuvoloso, il sole farà rialzare le temperature. Non è ipotizzabile ad oggi sperare in più di 10° nel corso della sfilata, ma non si sà mai :-)

fdom1902 flun20021
flun20022 fmar2102

 

Ecco...questo è quello che si può intuire dai modelli odierni. Tali previsioni essendo così lontane nel tempo hanno solo valenza di indicare una tendenza evolutiva e non possono essere prese come oro colato, almeno non oggi :-) . Nei prossimi giorni però cercheremo di vedere se tale tendenza è confermata oppure no...per ora è tutto :-)

 

 

Published in News Locali

Ciao a tutti,

manca una settimana al mitico Carneval de Cavrin. Infatti martedì 21 Febbraio a partire dalle 12.00 (come riportato nella locandina qua accanto) inizierà carnevaleil Carnevale "caprinese"... in realtà è già iniziato il giorno 11 Febbraio con l'elezione del "Re del Baldo" e proseguirà il 18 Febbraio con il "Concorso "Mascherina d'Oro Montebaldina" , ma si sà, che il momento clou di tutto il perido carnevalesco cade "l'ultimo de Carvenal" con la Sfilata dei Carri. Il programma per la giornata del 21 Febbraio, prevede che alle 12.00 si aprano gli stand enogastronomici e che alle 14.30 inizi la Sfilata che dovrebbe durare circa un paio d'ore... el carneval l'è bel sempre... ma el saria più belo se no piovesse (Trad. Veronese - Italiano : Il Carnevale è sempre bello, ma è più bello se non piove). Sapere con esattezza che tempo farà quel giorno "l'è come sperar de vinser al superenalotto" (Trad. Veronese - Italiano : Non è così semplice) ma si possono comunque iniziare a fare delle considerazioni, che magari affineremo con l'avvicinarsi della data, per ora proviamo ad analizzare quello che il modello GFS nella sua ultima emissione prospetta per quel giorno:

Geopotenziali e Pressione sul livello del mare

Come possiamo vedere nalle immagini sottostnti che mostrano i geopotenziali ai 5000 metri e la pressione al livello del mare, il giorno 21 la nostra penisola dovrebbe trovarsi al margine inferiore di un'onda ciclonica di origine artica che porterà na valanga di neve in Svizzera e Austria ma che grazie allo sbarramento alpino non riuscirà a sfondare così tanto in valpadana da portare fenomeni...almeno nella nostra zona. Da prestare attenzione al fatto che per poter peggiorare tale previsione, la saccatura dovrebbe entrare più da Ovest e attualmente solo il 10% dei RUN degli Ensemble prospettano un'ingresso di questo tipo "peggiorativo".

500 1 carnevale 500 2 carnevale 500 2 carnevale

Precipitazioni

Come detto pocanzi, le alpi ci proteggono e l'onda ciclonica non dovrebbe riuscire a sfondare il "muro" alpino. Se vi saranno fenomeni al nord, saranno limitati lungo le zone di confine e sul Friuli...quindi stando a quello che possiamo vedere oggi, da noi se podarà vardar i cari senza torse su l'ombrela (Trad. Veronese - Italiano: Si potrà assistere alla sfilata senza bisogno dell'ombrello)

500 1 carnevale 500 2 carnevale 500 2 carnevale

Temperture

E adesso cerchiamo di rispondere alla domanda che tutte le mamme si faranno quel giorno a riguardo di come vestire i propri figli... "elo meio che soto el vestito de carneval ghe meta i mudandoni di de lana oppure che sarà così caldo che con la pelliccia del vestito el farà la sauna??!?!" (TRad. Veronese-Italiano: farà caldo o dfarà freddo?). Esendo sotto la protezione dell'Altapressione delle Azzorre le temperature nel primo pomeriggio potrebbero essere attorno ai 7°/8° forse qualcosa in più, in quanto como possiamo notare dalle mappe che indicano le termiche ai 1500 metri, dovremmo trovarci sotto una termica di 0-2° ai 1500. Siamo però ai margini di aria più fredda che scivola da nord e questo potrebbe influenzare le temperature sia in un senso (potrebbe fare più freddo) ma anche in un altro, ossia l'ingresso da nord attiva il foehn e quindi ci ritroviamo con 15°.... attualmente però è più probabile che vi siano come detto 7/8°.

500 1 carnevale 500 2 carnevale 500 2 carnevale

Ecco...questo è quello che si può intuire dai modelli odierni. Tali previsioni essendo così lontane nel tempo hanno solo valenza di indicare una tendenza evolutiva e non possono essere prese come oro colato, almeno non oggi :-) . Nei prossimi giorni però cercheremo di vedere se tale tendenza è confermata oppure no...per ora è tutto :-)

 

 

Published in News Locali

Buongiorno a tutti

E' arrivato puntuale come un orologio svizzero il freddo pungente di cui si parlava ormai da giorni e questo in alcune regioni porterà DSCF0199anche la neve, vediamo perchè. Il mal tempo dei giorni scorsi non era strettamente legato al nocciolo gelido che dalla Russia si stava avvicinando all'Italia, ma era dovuto ad un nucleo freddo che entrato dalla Francia ha generato una deprssione sul Mar Ligure e da li tutta la neve che abbiamo visto. Ora invece che tale depressione è ormai posizionata sulla Grecia, sarà direttamente il nocciolo Siberiano a deteminare il maltempo su gran parte dell'Italia in quanto darà "energia" alla precedente instabilità, e questo porterà forte maltempo soprattutto al Centro Sud dell'Italia.

Sono segnalate in queste ore nevicate anche abbondanti nel Lazio, in Campania, in Abruzzo, nella Marche e in Molise e col passare delle ore il maltempo si estenderà su tutto il sud. La neve cadrà a quote collinari sulle regioni tirreniche (a causa delle correnti di libeccio innescate dal maltempo) per poi scendere al piano col passare delle ore (Roma imbiancata in serata?) metre sulle adriatiche la neve potrebbe cadere quasi al piano già in mattinata. Sul resto dell'Italia (al Nord in pratica) saranno ampie le schiarite anche se potrebbe nevicare ancora debolmente in Emilia Romagna ma solo a ridosso della dorsale appenninica. Quello che fa "impressione" al Nord sono le temperature che si sono toccate nella notte in certe zone della Pianura Padana: fino a -14° nell'Astigiano ma i valori minimi sono stati quasi ovunque attorno ai -10°. A Caprino paese siamo arrivati nelle prime ore del giorno a -8.5° ma in aperta campagna ci sono state segnalazioni di temperature pari a -13°. Domani le temperature nella nostra zona caleranno ulteriormente e dalla serata potremmo vedere ancora qualche debole precipitazione nevosa...questa cosa rimane comunque da confermare!

 

Published in News dall'Italia

Buongiorno a tutti

Continua a nevicare su gran parte del Nord Italia soprattutto al Nord-Ovest e sull'Emilia Romagna dove ormai gli accumuli, anche in Italia020212pianura, hanno superato in alcune zone gli 80cm. Nevica debolmente anche a Caprino Veronese e su parte del Veneto meridionale dove la neve (molto farinosa) tende ad attecchire parecchio. L'Italia comunque oggi è divisa in due non tanto per il fatto che al Nord c'è maltempo e al Centro sud no...anzi, ma si tratta di questione legate alle correnti in gioco. Infatti, mentre al Nord e sul centro fino alle Marche stanno fluendo (e lo faranno maggiormente da domani) correnti orientali molto fredde che hanno portato le temperature minime della notte a scendere parecchio sotto lo zero, dall'Abruzzo fino alle estreme regioni meridionali fluiscono invece correnti più miti di origine atlantica. Queste correnti stanno portando maltempo in quelle regioni, ma la neve (almeno per ora) è relegata a quote più elevate. Perchè almeno per ora? Perchè, come ho indicato nell'immagine ripresa dal satellite, è previsto un ingresso freddo da nord che punta diritto sul centro sud Italia ed è in questo ingresso che è legata la possibilità di vedere la neve a Roma nel prossimo week end. Oggi la situazione tenderà gradualmente a migliorare sul Nord-Est e sul Nord-Ovest ma rimarrà critica in Emilia e sulle regioni Adriatiche che potrebbero fare "il pieno" di neve. Le temperature tenderanno a scendere prima al Nord e poi sulle altre regioni.

Published in News dall'Italia

Dopo la "spruzzata" di ieri sera, anche oggi Caprino è stato toccato dalla neve ma questa volta in maniera più decisa. Infatti dalle 16 ha iniziato a nevicare radarin maniera moderata grazie all'arrivo di aria più umida da sud-est. Attualmente l'entità della nevicata si è ridotta ma dalle immagini del Radar Meteorologico del Arpa Veneto potrebbe riprende a minuti con maggiore intensità. Ieri nelle previsioni avevo azzardato un "almeno 5 cm di accumulo" vediamo se ci prendo oppure no! :-) Certo che non ha nulla a che vedere con le intense nevicate che da ieri stanno "ricoprendo" molte zone dell'Italia. Attualmente la regione più colpita risulta essere l'Emilia Romagna con Bologna che supera ormai i 40 cm di accumulo, Modena e Parma i 30cm... ma sono soprattutto le zone collinari ad essere "sommerse" dai 500 metri infatti il manto nevoso supera in alcune frazioni anche gli 80 centimetri di neve fresca e non sono previsti sostanziali miglioramenti per le prossime ore. Per Bologna questa nevicata potrebbe diventare quella da record... noi per ora accontentiamoci di quello che abbiamo visto perchè fino a due giorni fa nessuno dava come probabili  precipitazioni nevose in Veneto!

Intanto godetevi il video dell'evento!!

Published in News Locali

giornatagelo12Doveva teoricamente essere la giornata del "cambiamento di rotta" ossia del giorno in cui, dopo le ultime giornate gelide con le temperature che avevano anche sfiorato i -8° nei valori minimi ma che poi,  durante le ore più calde erano arrivate anche a 7° (con uno sbalzo di temperatura di quasi 15°), le correnti miti atlantiche avrebbero dovuto provocare un notevole aumento delle temperature (come è successo ad esmpio in Liguria,  dove già in mattinata si toccavano i 12°), ma, almeno da noi a Caprino Veronese, non è stato così, con una temperatura minima di -3.3°, una massima di -0.2° e una temperatura media di -1.8°, abbiamo finalmente avuto anche noi la nostra prima GIORNATA DI GELO!!! Il "merito" (perchè per i freddofili si tratta certamente di un merito...per i caldofili invece un incubo...) di questo è stato della nebbia che ha impedito al sole di riscaldare l'aria e di mantenere così quasi intatto il cuscino freddo che si è formato nei giorni scorsi (se osserviamo l'immagine allegata relativa alla temperatura delle ultime 24 ore, possiamo notare infatti come la temperatura si sia praticamente mantenuta "quasi" costante surante il giorno... un po' quello che succede nelle giornate piovose primaverili...). E' plausibile attendersi che domani non sarà così perchè le nebbie dovrebbero riuscire a diradarsi e poi perchè come si dice da queste parti. no l'è mia sempre sagra :-) (Trad. Veronese - Italiano : non può sempre andarci di culo! ). Quindi avremo da domani temperature in aumento e niente più giornate gelide...fino a quando? beh forse martedì potremmo iniziare a divertirci ancora cari amici freddofili...ma prima di cantare vittoria o creare false illusioni, attendiamo i prossimi run dei modelli...

 

Published in Eventi Meteorologici